GRADUATORIE D'ISTITUTO INTEGRAZIONE ABILITAZIONE II FASCIA E SOSTEGNO

In Docenti Da Snals / 17 Ottobre 2019

Il Miur ha emanato il Decreto relativo alla finestra annuale per l'inserimento dell'abilitazione e la dichiarazione del titolo di sostegno.

Potranno inserirsi i docenti abilitati e specializzati entro il 1 ottobre 2019.

Finestra annuale

Le finestre di integrazione delle graduatorie di istituto, disciplinate dal novellato DM 326/2015 (modificato dal DM 666/2019), permettono ai docenti, che si abilitano dopo l’aggiornamento triennale delle graduatorie di istituto, di inserirsi in un elenco aggiuntivo alla seconda fascia. Allo stesso modo, i docenti, che si specializzano dopo l’aggiornamento triennale, possono inserirsi negli elenchi aggiuntivi di sostegno.

Il succitato DM 666/2019 ha previsto una sola finestra annuale di integrazione per chi si abilita e/o specializza entro il primo ottobre di ogni anno.

Finestra ottobre 2019

Come detto all’inizio il Miur ha pubblicato il decreto n. 1458 del 9 ottobre 2019, tramite il quale si dà il via all’integrazione delle graduatorie di istituto triennio 2017/20.

Con il decreto:

  • i docenti, che si sono abilitati entro il 1° ottobre 2019, possono richiedere l’inserimento nella II fascia delle relative  graduatorie di istituto e sono collocati in un ulteriore elenco aggiuntivo alla graduatoria di inizio triennio, ordinata secondo la finestra temporale di riferimento;
  • i docenti, che si sono specializzati su sostegno entro il 1° ottobre 2019, possono inserire il titolo nelle graduatorie di istituto ove sono presenti per l’attribuzione delle relative supplenze.
  • i docenti, che acquisiscono il titolo di abilitazione dopo il 1° ottobre, possono presentare domanda di precedenza assoluta, nell’attribuzione delle supplenze da III fascia per le corrispettive classi di concorso.

Presentazione domande

  • Inserimento negli elenchi aggiuntivi alla seconda fascia

Le domande di inserimento negli elenchi aggiuntivi alla seconda fascia sono presentate tramite il modello A3.

Il modello A3 va inviato, entro il 18 ottobre 2019, ad una  scuola della provincia prescelta, secondo le modalità descritte dall’art. 7, comma 1 lettera a), del D.M. 374/2017.

Il modello di domanda può essere spedito mediante raccomandata a/r o consegnato a mano all’Istituzione scolastica, con rilascio di ricevuta, oppure  trasmesso in formato digitale mediante PEC all’indirizzo di posta elettronica dell’Istituzione scolastica.

I docenti già inseriti nelle graduatorie del presente triennio (2017/20) o negli elenchi aggiuntivi (ove si sono iscritti in occasione delle finestre semestrali precedenti), che richiedono adesso l’inserimento nell’elenco aggiuntivo per aver conseguito una nuova abilitazione, dovranno trasmettere la domanda alla stessa scuola destinataria dell’istanza di precedente inclusione.

La scelta delle scuole è effettuata attraverso “Istanze on line” dal 28 ottobre 2019 all’8 novembre 2019 entro le ore 14,00. 

I docenti già inseriti per altri insegnamenti nelle graduatorie di istituto di I, II, e III fascia o negli elenchi aggiuntivi alla II fascia,  possono sostituire, nella stessa provincia di iscrizione, una o più scuole già espresse all’atto della domanda di inserimento, esclusivamente per i nuovi insegnamenti. In particolare, i predetti docenti:

  • possono cambiare le sedi già espresse per i nuovi insegnamenti per i quali si chiede l’inserimento nell’elenco aggiuntivo relativo alla finestra del 1° ottobre 2019;
  • non possono cambiare le sedi nelle quali tali insegnamenti (ossia quelli per i quali si chiede l’inserimento negli elenchi aggiuntivi) risultino già impartiti.

Inserimento elenchi di sostegno

I docenti, che devono inserire il titolo di sostegno, lo comunicano alla scuola destinataria dell’istanza di inclusione nelle graduatorie di istituto o di inclusione negli elenchi aggiuntivi, compilando il modello A5.

Il modello A5 va compilato su “Istanze on line” dal 18 al 31 ottobre 2019 (entro le ore 14,00).

I docenti, che hanno conseguito l’abilitazione entro il 1 ottobre 2019 e
che chiedono l’iscrizione in II fascia aggiuntiva, dichiarano invece il titolo nel modello A3 (vedi sopra) insieme al titolo di abilitazione.

In attesa del decreto annuale di inserimento negli elenchi aggiuntivi del sostegno delle graduatorie ad esaurimento, i docenti iscritti nella l° fascia delle graduatorie di istituto, che comunicano il conseguimento del titolo di specializzazione sul sostegno,  sono collocati, secondo la rispettiva finestra di inserimento, in subordine alle graduatorie costituite ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 24 aprile 2019, n. 374.

Priorità assoluta nell’attribuzione delle supplenze di III fascia

Le domande di precedenza dovranno essere trasmesse alla stessa scuola destinataria dell’istanza di inclusione nelle graduatorie di istituto valide per il triennio 2017-20 presentate entro il termine del 24 giugno 2017, compilando su  “Istanze on line” il modello A4.

Le funzioni per la compilazione del modello A4 sono disponibili per tutto il triennio di validità delle graduatorie.

NOMINE NUOVI DIRIGENTI SCOLASTICI

In Docenti Da Snals / 24 Agosto 2019

In allegato la comunicazione  relativa all’ assegnazione delle sedi a 207 nuovi Dirigenti Scolastici per l’a.s. 2019/2020

CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO

In Docenti Da Snals / 02 Agosto 2019

GRADUATORIA CONCORSO DIRIGENTI E POSTI VACANTI DIVISI PER REGIONE

IMMISSIONI IN RUOLO DOCENTI: CONTINGENTE E ISTRUZIONI OPERATIVE

In Docenti Da Snals / 02 Agosto 2019

Il MIUR in data odierna ha pubblicato i contingenti per le immissioni in ruolo a.s. 2019-2020. I posti in totale a livello nazionale sono 53.627 . Non  sono stati assegnati tutti i posti risultati vacanti e disponibili dopo  le operazioni dei trasferimenti,sono circa 12.000 posti in meno che saranno utilizzati prima per le assegnazioni provvisorie e poi per le supplenze fino al 31 agosto. 

 
 

SEGUIRANNO NELLE PROSSIME ORE LE INDICAZIONI A LIVELLO REGIONALE PER LE CONVOCAZIONI DALLE GRADUATORIE DEI CONCORSI 2016 E 2018  E LE INDICAZIONI DEI PROVVEDITORATI PER LE CONVOCAZIONI DA GRADUATORIA AD ESAURIMENTO.

SI CONSIGLIA DI TENERE SEMPRE MONITORATI IL SITO REGIONALE (USR EMILIA ROMAGNA) E IL SITO DEL PROVVEDITORATO PROVINCIALE (USP PIACENZA o di quello  proprio interesse).

LE CONVOCAZIONI AVVERRANNO TRAMITE AVVISO PUBBLICATO SUL SITO DELL'AMMINISTRAZIONE E NON TRAMITE MAIL O TELEGRAMMA O AVVISO DIVERSO.

Come avvengono le assunzioni

Le graduatorie di assunzione per l’a.s. 2019/20 saranno le graduatorie ad esaurimento (nelle province in cui non sono esaurite) e le graduatorie di merito dei concorsi:

  • le graduatorie di merito del concorso 2016 per la scuola dell’infanzia/primaria e secondaria;
  • le graduatorie di merito regionali ad esaurimento del concorso straordinario 2018 per la scuola secondaria;
  • le graduatorie di merito del concorso straordinario 2018 per la scuola dell’infanzia e primaria.

Ripartizione contingente tra GaE e GM

Ai fini delle immissioni in ruolo, il 50% dei posti disponibili andrà alle graduatorie dei concorsi e l’altro 50% alle graduatorie ad esaurimento.

Nel caso di esaurimento delle GaE, i posti a queste destinati andranno ai concorsi.

Nel caso di esaurimento delle GM 2016, i posti andranno alle GMRE 2018.

N.B. Ricordiamo che se lo scorso anno non sono state effettuate assunzioni da GM 2018 perché le graduatorie non erano ancora pronte e i posti sono stati destinati alle GaE, adesso vanno recuperati.

Se il numero del contingente è dispari, l’unità in più va assegnata alla graduatoria penalizzata lo scorso anno. Se la situazione è pari, il posto andrà al concorso.

Ordine scelta tra GaE e GM

I primi ad essere convocati per le assunzioni, ragion per cui sceglieranno per primi la sede, saranno i docenti inserti nelle graduatorie di merito dei concorsi.

I docenti provenienti dalle procedure concorsuali, dunque, avranno la priorità nella scelta delle sedi rispetto ai docenti delle GaE.

Ordine assunzione dalle GM

Il 50% dei posti destinati ai concorsi saranno così assegnati:

1. GM del concorso 2016;

2.  in subordine GMRE 2018 (per la secondaria e per l’infanzia e primaria se già pubblicate)

 in ruolo docenti: le nomine in ruolo avvengono per il 50% dalle graduatorie dei concorsi e per il 50% dalle graduatorie ad esaurimento.  In attesa della pubblicazione da parte del Miur, in anteprima le istruzioni operative.

Per la scuola secondaria di primo e secondo grado verranno utilizzate le graduatorie del concorso 2016 (vincitori e idonei)

A seguire il concorso 2018. I docenti assunti saranno ammessi direttamente al percorso annuale di formazione iniziale e prova.

Per la scuola dell’infanzia e primaria si utilizzeranno le graduatorie di merito del concorso 2016 e poi quelle del concorso straordinario 2018.

Docenti già assunti nell’a.s. 2018/19 da concorso 2018

I docenti nominati nell’a.s. 2018/19 da concorso secondaria. n. 85/2018 potranno optare per una graduatoria di altra classe di concorso se pubblicata in data successiva alla nomina precedentemente accettata.

Assegnazione scuola titolarità ai docenti del dm 631/2018

Le operazioni dovranno concludersi prima dell’avvio delle nuove nomine in ruolo.

Nel caso in cui nell’anno scolastico 2018/19, non si sia provveduto ad effettuare le nomine in ruolo dalle graduatorie di merito in quanto non ancora vigente la relativa graduatoria e, di conseguenza, i relativi posti siano stati conferiti ai docenti iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento, si dovrà provvedere alla restituzione di tali posti alle nomine in ruolo per le procedure concorsuali. Ove il numero dei posti disponibili risulti dispari, l’unità eccedente viene assegnata alla graduatoria penalizzata nella precedente tornata di nomine e qualora non vi siano state penalizzazioni alle graduatorie delle procedure concorsuali.

Assegnazione sede

L’assegnazione della sede è assicurata, prioritariamente, al personale che si trova nelle condizioni previste, nell’ordine, dall’art. 21, e dall’art. 33 comma 6 e dall’art. 33 commi 5 e 7 della legge 104/92.

TFA SOSTEGNO V CICLO: PROVE DI ACCESSO 2-3 APRILE 2020

In TFA Da Snals / 17 Febbraio 2020

Il MIUR ha firmato il decreto che autorizza l’avvio del quinto ciclo dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità.

I posti a disposizione sono in totale 19.585 fra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. 

Le prove di accesso si terranno nei giorni 2 e 3 del prossimo mese di aprile. I corsi dovranno concludersi entro il mese di maggio del 2021. Potranno accedere e frequentare i corsi anche tutti gli idonei, i vincitori di più procedure e chi ha sospeso la frequenza di precedenti percorsi.

PROGRAMMA CORSO FORMAZIONE IN PREPARAZIONE AL CONCORSO STRAORDINARIO E ORDINARIO

In Formazione Da Snals / 14 Febbraio 2020

Comunicazione Corsi on line gratuiti CONCORSO INFANZIA E PRIMARIA

In Formazione Da Snals / 30 Novembre 2019

In occasione dell’imminente pubblicazione del Bando relativo al Concorso a Cattedra Ordinario per la Scuola dell’Infanzia e di quello per la Scuola Primaria, l’Ufficio Nazionale di Formazione dello Snals ha predisposto due Corsi online atti a consentire sia l’esercitazione per la prova preselettiva sia la preparazione delle prove scritte.

 

L’Ufficio Nazionale di Formazione mette i Corsi gratuitamente a Vostra disposizione degli iscritti e familiari.
Il Corso è erogato online sulla piattaforma www.paideia.docens.it.

Tutti gli interessati potranno inviare i propri dati via mail per consentirci di effettuare la registrazione e la creazione delle credenziali personali per poter accedere alla piattaforma

 

Sottocategorie

dual diagnosis treatment
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti, al fine di migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di più o negare il consenso ai cookie, consulta l'informativa. Chiudendo questo banner o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie.
ACCETTA